Unione Nazionale Consumatori

*******Delegazione di Molfetta Viale Pio XI 48/13 Molfetta (BA)***** ********Delegazione di Bisceglie Via Aldo Moro 79 Bisceglie (BT)****** tel/fax.0803968176 cell.3335947807

Scrivici

Banche e risparmi: è ancora possibile fare investimenti in sicurezza? Ecco a cosa fare attenzione

A cosa fare attenzione quando si decide di investire il proprio denaro? In molti ce lo chiedono soprattutto all’indomani dei recenti fatti di cronaca che hanno portato migliaia di cittadini a perdere i risparmi di una vita investiti nelle azioni di Banca Marche, Banca Etruria, CariFe e CariChieti, o vaderseli notevolmente ribassati come è successo con Veneto Banca o Banca Popolare di Vicenza.

Ecco perché con l’Unione Nazionale Consumatori abbiamo elaborato un decalogo di autodifesa per chi vuole investire in sicurezza.

Ma a parte questi consigli, non andrebbe dimenticato un po’ di sano buon senso: sarebbe il caso di non lanciarsi in operazioni finanziarie che non si comprendono fino in fondo e che promettono lauti guadagni in poco tempo.

Certo a volte c’è una responsabilità della Banca che informa poco e con linguaggio incomprensibile: ecco perchè non dobbiamo smettere di chiedere informazioni, è importante fare molte domande, rivolgendosi anche a operatori diversi per confrontare più opzioni prima di procedere.

Altro punto da non sottovalutare: spiegare chiaramente all’operatore quali sono le proprie possibilità e i propri obiettivi. In ogni caso, non mancare alla regola d’oro in materia di investimenti: diversificare le scelte, cioè non scegliere un unico prodotto finanziario, ma costruire un portafoglio variegato.

Certo, la normativa oggi vigente (di emanazione europea) potrebbe prevedere materiali informativi più semplici per spiegare chiaramente i rischi che il risparmiatore corre (ad esempio, le obbligazioni subordinate di cui molto si parla, devono essere inserite in modo chiaro nella lista dei prodotti complessi).

E dovrebbero aumentare i controlli per evitare alcune scorrettezze di certi Istituti di credito come quella di concedere un mutuo soltanto se si acquistano azioni o obbligazioni. Anche le sanzioni per la banca in caso di pratiche commerciali scorrette a danno dei risparmiatori dovrebbero crescere di numero e di entità (ma in Italia i controllori, cioè Banca d’Italia e Consob, sembrano sempre più distratti).

In questi giorni l’Unione Nazionale Consumatori sta fornendo assistenza a migliaia di risparmiatori che, per prima cosa hanno bisogno di capire: chi avesse bisogno di assistenza può compilando il modulo sottostante:

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi