Unione Nazionale Consumatori

*******Delegazione di Molfetta Viale Pio XI 48/13 Molfetta (BA)***** ********Delegazione di Bisceglie Via Aldo Moro 79 Bisceglie (BT)****** tel/fax.0803968176 cell.3335947807

Scrivici

Gioco d’azzardo: 70 milioni a Molfetta

stop alla ludopatia
Stop alla ludopatia

Devono far riflettere i dati rilasciati dall’Agenzia dogane e monopoli in ordine alla “ripartizione del Giocato, dell’Erario e delle Vincite per Tipo Gioco e Canale di Vendita“, da cui si evince che nella sola Molfetta sono stati spesi oltre 70 milioni di euro nei giochi d’azzardo leciti più comuni come Eurojackpot, Lotterie Istantanee, Lotterie Tradizionali, Lotto, Scommesse Sportive, Superenalotto, Winforlife etc..

Sono numeri devastanti che, con riferimento soprattutto alle conseguenze psicosociali del fenomeno, devono indurci a riflessioni di carattere generale, in quanto non soltanto la diffusione degli apparecchi di gioco è uno dei principali fattori di rischio per l’emergere della dipendenza da gioco d’azzardo, la c.d. ludopatia, ma i costi sociali causati dal gioco patologico sono riconducibili a costi sanitari diretti (maggiori cure mediche) e indiretti (minor rendimento in ambito lavorativo, perdita di reddito…) e molto spesso coinvolgono non solo l’interessato ma tutto il suo nucleo familiare, fino a creare situazioni di allarme sociale.

E’ necessario un piano concreto, in primis da parte del governo che includa norme per il contrasto, per la prevenzione, e la riduzione del rischio della ludopatia che ne vieti concretamente l’utilizzo ai minori. Difatti, quello che preoccupa maggiormente è la crescita della ludopatia tra i giovanissimi.

Tuttavia anche i Comuni possono fare qualcosa di concreto.

I Comuni infatti possono vietare l’apertura di sale da gioco, sia di quelle tradizionali che di video lottery terminal, localizzati anche oltre cinquecento metri da istituti scolastici di ogni ordine e grado, luoghi di culto, centri di aggregazione sociale, centri giovanili e ricreativi e sportivi frequentati principalmente da giovani, strutture culturale e istituti bancari.

I Comuni, nell’ottica di contrastare l’insorgere di abitudini che preludono al formarsi di patologie, possono anche intervenire sugli orari di apertura e/o sugli orari di accesso al gioco d’azzardo lecito.

L’art. 50, comma 7, del d.lgs. n. 267/2000, attribuisce espressamente al Sindaco il potere di coordinare e riorganizzare sulla base degli indirizzi espressi dal consiglio comunale e nell’ambito dei criteri eventualmente indicati dalla Regione, gli orari degli esercizi commerciali, dei pubblici esercizi e dei servizi pubblici, nonché, d’intesa con i responsabili territorialmente competenti delle amministrazioni interessate, gli orari di apertura al pubblico degli uffici pubblici localizzati nel territorio, al fine di armonizzare l’espletamento dei servizi con le esigenze complessive e generali degli utenti.

Anche la normativa nazionale in tema di liberalizzazione delle attività economiche e degli orari dei pubblici esercizi consente alle autorità pubbliche di porre limiti e restrizioni all’attività economica per evitare danni alla salute, alla sicurezza, alla libertà, alla dignità umana e possibili contrasti con l’utilità sociale

Infine rientra pure nei poteri del Sindaco la tutela della salute pubblica della popolazione, con particolare riferimento ai minori e agli anziani, a fronte della diffusione della ludopatia, che ormai è una patologia qualificata dall’Organizzazione Mondiale della Sanità come malattia sociale, che integra una vera e propria dipendenza, caratterizzata da sintomi clinicamente rilevabili, quali la perdita del controllo sul proprio comportamento e la coazione a ripetere le attività di gioco.

Chiederemo nei prossimi giorni di parlare con i Sindaci della provincia di Bari e BAT affinchè si attivino per arginare un problema che sta diventando sempre più dilagante.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi